Cerchi qualcosa qui dentro? prova qui!

venerdì 26 giugno 2009

Amministratore di sistema, o presidente del consiglio?

Dice il garante della privacy parlando di amminstratori di sistema che devono essere in possesso di "onorabilità,...,morali e condotta,..."

Più di quanto serva per fare il presidente del consiglio....

Fonte: http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1577499#9

[...]
Nel loro complesso, le norme predette mettono in rilievo la particolare capacità di azione propria degli amministratori di sistema e la natura fiduciaria delle relative mansioni, analoga a quella che, in un contesto del tutto differente, caratterizza determinati incarichi di custodia e altre attività per il cui svolgimento è previsto il possesso di particolari requisiti tecnico-organizzativi, di onorabilità, professionali, morali o di condotta, a oggi non contemplati per lo svolgimento di uno dei ruoli più delicati della "Società dell'informazione".
[...]


Un post così lo puoi categorizzare (i più moderni legagno "taggare" ) sia come Tristezze, per il suo significato più profondo e deludente, che come Allegria ... Ridere per non piangere!


ciao
Cris

giovedì 25 giugno 2009

Trenino Chariot bici + rimorchio + bici :-)

Ieri sera dovevo andare a prendere mio figlio... poco lontano, cinque o sei km.

Di solito si salta in macchina, si mette in moto, ed in diaci minuti sono a casa e lui è li.

Ma ieri no, ieri ho attaccato il chariot alla bici, e non contento, ho sganciato la ruota anteriore della biga di Gioy, ho appoggiato il manubrio alla sbarra passeggino del chariot, appoggiato sopra la ruota, fissato cun una corta elastica, e VIA!!!

Il mio autosnodato era pronto!

Carico la bionda (Andrea), monto in bici, e parto.
Bellissimo, mi sentivo un pò osservato dalla gente, ma questo capita sempre quando esco con il cougar, e Gioele è stato felicissimo di fare un giro serale in bici!

Abbiamo anche incontrato due ciclisti belli tappati da professionisti, che sono rimasti entusiasti del rimorchio: la soluzione per non smettere di pedalare anche quando hai un bambino: ricordate che esistono da uno e due posti.

ciao.
Cris

venerdì 19 giugno 2009

Un pensiero al giorno

Naturalmente , come per la foto del giorno, che non è morta, ma solo in coma, non sarà sempre "al giorno", perché so di non essere sufficientemente costante per farlo, ma spinto dall'idea del sito omonimo, proverò a riportare, sempre da unpensieroalgiorno.com, le frasi che più mi piacciono.

quella di oggi è bellissima!

Prenda un ultracentenario che rompe uno specchio: sarà felicissimo di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie.
[Albert Einstein (1879 - 1955) Fisico, scienziato e matematico tedesco, premio Nobel per la fisica, 1921]

ciauz
cris

PS, avevo creato il tag "Tristezze", beh, per questa nuoa serie, creo il tag "Allegria" :-)


mercoledì 17 giugno 2009

Mi ero promesso di non parlare di politica ...

... ma come fai a star zitto?

Anche uno come me, che oggi si maledice e tenta il recupero, per aver studiato malaccio la storia al liceo, non può non vedere le similitudini con la nascita del fascismo: malcontento civile, poteri troppo forti e troppo concentrati, censura (perché di questo tratta il ddl che stanno discutendo ora), movimenti di "educazione" e di "repressione" di qualunque gruppo di persone che "la pensa diversamente da ...", le RONDE a far da cappello, e chiudere il cerchio...

Insomma, voglio solo che più gente possibile legga, e tragga le proprie conclusioni, elabori emozioni, produca pensieri, sia se stesso.

Sono un disobbediente ?

Mi oscureranno ?

Speriamo di no, ma intanto, fino a che ci sono diffondo: read and think with your head.


A chiudere, come non rimanere un po così al saluto "simpatico" del nostro ministro Brambilla: voleva forse comunicare qualcosa, con il suo "papi" a fianco, ai bambini che aveva di fronte?
( ma Brambilla, fa rima con BALILLA... per caso? )



INDIGNAZIONE da INDIFFERENZA

NAPOLI, è quasi ora di cena, noi tutti stiamo per sederci a tavola, mandiamo i bambini a lavarsi le mani, mangiamo: indifferenti incolpevoli.
Indifferenti incolpevoli perché non possiamo conoscere tutte le tragedie umane e famigliari che si compiono in ogni dove, e per questo non abbiamo colpa della nostra indifferenza, possiamo colmare un po di fastidio interiore, se lo sentiamo, per la consapevolezza che di tragedie ne esistono, pregando ognuno il proprio Dio affinché volga lo sguardo non a noi, benestanti agiati, ma al resto degli uomini, quelli che le vivono.

Ma qui, io, non sto parlando di indifferenti incolpevoli, ma di bestie inermi, sudici esseri pieni fino a versare di se stessi, talmente pieni che il proprio io soffoca ogni possibilità di volgere uno sguardo all'altro, a chi è non lontano, in una tragedia umana che vediamo in TV, ma li, dietro di loro, che soffre e chiede il aiuto.

Un aiuto fisico, concreto.
Una tragedia umana si consuma ai tuoi piedi, sotto il tuo grasso sguardo indifferente, per un momento hai la possibilità di trasformarti in un SUPEREROE, un salvatore, ed invece fuggi, coniglio grasso ed impacciato, incapace di provare qualsivoglia sentimento se non "via via che mi capita qualcosa".

Non c'è un tamponamento e " ci sono già altre macchine ferme, allora posso tirar dritto perché mi fa paura ", c'è un uomo che muore, una vita si spegne, qualcuno sta per perdere un padre, un compagno, un amico: potresti evitarlo, e . . .
NON FAI NULLA .

" Tutti i giorni muore qualcuno, che posso farci io! "

Sento queste parole nella tua testa rimbalzare a scacciar in un momento il piccolo dubbio che in serata ha fatto capolino nei meandri dei tuoi inutili pensieri, e se per caso insistesse... beh, accendi la TV che ti passa.

"Pazienza, era uno dei tanti rumeni che ci rubano il lavoro".
No, permettimi, era un uomo, uguale in tutto e per tutto a te, solo che stava morendo, e tu lo hai permesso.

Mi fermo, sto in silenzio, e prego quello che conosco io di Dio, perché accompagni quell'uomo nel paradiso che ha sognato da vivo, e perché dia alla sua anima la forza di perdonare tutti i suoi simili, che con indifferenza, foga e fretta si sono lesti lesti spintonati l'un l'altro in una gara di povertà, di cuore, di spirito, di anima, di tutto quello che fa di un pezzo di carne che si muove un uomo, per voltarsi ed ignorarla.

Non so che altro dire, spero solo di non essere il solo ad avare la pelle d'oca a leggere e vedere queste scene orribili: il delitto, qui, non è di camorra; Petru Birlandeanu è morto vittima del cancro sociale più brutto, l'indifferenza.




Link al video originale.

Cris

giovedì 11 giugno 2009

vente-prive.com - funziona!

Oggi è arrivato il pacco ordinatto circa un mese fa da vente-prive.com.

Tutto perfetto, e soprattutto ottimo.
Con ordine:
la qualità dell'imballo era eccellente, considerando che conteneva abbigliamento: una scatola di cartone rigida, ed abbondante, opportunamente sigillata.

I prodotti all'interno esattamente quelli ordinati,. delle taglie e dei colori giusti.

il risparmio: IL PUNTO FORTE!

Io ho speso, spedizione compresa, una trentina di euro, ed ho acquistato due completini Disney: uno maglietta e gonnellina, l'altro maglietta e pantaloncini.

Sulle confezioni originali disney che mi sono arrivate erano indicate nell'etichetta i prezzi consigliati al pubblico: 23€ ciascuno.

Che dire, è vero che da quando paghi a quando possiedi passa circa un mese, ma è anche vero che mi ci sarebbero voluti quasi il doppio dei soldi per avere (forse) le stesse cose.

Insomma, un buon primo acquisto, vedremo il prossimo!

'notte

Cris

lunedì 8 giugno 2009

Camping Rustia Spotorno (SV)

Inizio con il camping Rustia di Spotorno, dove siamo stati per ponte del due giugno, una rassegna dei campeggi visitati, affinchè tutti i viaggiatori amanti del campeggio possano trovare informazioni utili.

con il tempo troveremo la formula migliore per dare le informazioni più utili e nel modo più appropriato, per ora... ci proviamo.

CAMPING RUSTIA
Via Alla Torre, 2
17028 Spotorno (SV)
019 743035
Ottieni indicazioni

Piazzole
Troviamo piazzole di tutto rispetto circa 4x5.
Come si può vedere dalla foto, abbiamo montato la roulotte con il tetto della veranda, ed avanzavamo ancora un discreto spazio.
tutte le piazzole sono servite di acqua, luce e scarico.
Attenzione che acqua e scarico in piazzola in Liguria non sono scontati.
Il fondo misto terra/erba, e non si trova alcun problema a piantar picchetti.
Alcune piazzole ereditano dalle stradine interne la ghiaia.

Il 90% delle piazzole è ben ombreggiato a tutte le ore del giorno.

I bagni sono la nota un pò dolente: un pò datati, talvolta non proprio "profumati".
Un complesso più recente posto più all'interno del campeggio gode di miglior salute.

Il campeggio ha un uscita pedonale in direzione del mare. Passati i primi 50 metri sulla strada provinciale, ci si infila in una pista ciclabile che raggiunge il mare (spiaggia libera) distante solo 700m.

Uscendo dall'ingresso principale, e dirigendosi verso destra, si arriva velocemente a piedi in centro del paese e nella zona di mare con più stabilimenti attrezzati.
Prima di arrivare in paese, da questra strada, si incotrano diversi piccoli supermercati.

Nella passeggiata nel centro storico si trova anche la chiesa, dove sono celebrate regolarmente le funzioni.

Lungo la passeggiata sono presenti diversi giardini pubblici ed un area permanente (a pagamento) con giochi gonfiabili per bambini.


Assolutamente da non perdere le spiaggette di Bergeggi, quelle di Noli, ed il centro storico proprio di Noli perchè bellissimo.
Una nota su Noli: la spiaggia antistante il paese è tutta libera perchè ogni mattina risalgono da questa spiaggia le barche dei pescatori, che a partire dalle 8 del mattino attrezzano un bellissimo mercato del pesce.

A presto, con un altro campeggio, e vi ricordo di non esitare a scrivere per qualsiasi domanda sul campeggio Rustia.

C. & Truppa


sabato 6 giugno 2009

Chariot - kit attacco bici



Come promesso, anche se a tarda sera, ecco le immagini e due righe di istruzioni su come si collega il Chariot al mozzo posteriore dell apropria bici.
Innanzitutto alcune immagini.

Ecco come si presenta il kit assemblato, ma scollegato dalla bici

LATO BICICLETTA
Dal lato della bici, come ho descritto in un altro post, il kit si monta sul mozzo della ruota posteriore.


Svitare completamente il perno passante dello sgnacio rapido ed inserire il pezzo con la boccola del kit nel perno stesso.Deve essere installato in modo che l'apertura più ampia della boccola sia rivolta in avanti, verso la direzione di marcia.
Reinstallare il perno passante nel mozzo della bicicletta e serrare la ruota.
Questa operazione non dovrà più essere ripetuta ogni volta che volete attaccare il rimorchio.

Nelle immagini che seguono ecco come collegare la sbarra in alluminio del kit alla boccola appena montata.
Inserire la parte in gomma rigida nera nella boccola, e successivamente bloccate con il perno in acciaio, che a sua volta sarà fissato con la copertura in gomma.




La fascetta nera in cordura dovrà passare nel telaio dell abici e successivamente fissata all'anello posto sotto la sbarra: questa è una sicurezza aggiuntiva (come i cavi d'acciaio dei grnci traino), tiene il rimorchio collegato alla bicicletta se dovesse sganciarsi per qualche motivo.
Sulla bicicletta non avete altro da fare, ora occorre attaccare la sbarra al rimorchio.

LATO CHARIOT
il rimorchio frontalmente ha due buchi di forma quadrata dove si inseriscono gli accessori: le barre per la ruota centrale da 16 pollici, o il kit per la bici.
Tutti gli accessori che si inseriscono in questi alloggiamenti hanno un fermo automatico (vedi foto, ed in aggiunta il kit bici ha un perno di sicurezza, visibile in foto.





Le operazioni necessario sono ultimate, non vi resta che caricare il vostro bambino, mettergli il casco, le cinture, e via, dove volete.

A presto
Cris